E’ chiamato in molti modi: pokè, pokè hawaiano o pokè bowl. I molti modi in cui ormai tutti lo chiamano sono indice della sua fama e popolarità. Il Pokè è un piatto sano e molto gustoso utilizzato anche in molte diete proteiche, o dai nutrizionisti di tutto il mondo. Il pokè è un piatto unico a base di riso, con verdure e proteine, solitamente parliamo di pesce crudo. L’occidentalizzazione di questo piatto ha cambiato anche il tipo di proposta più fusion, che strizza l’occhio anche alla cucina più tradizionale. Possiamo trovarne varianti con pollo o solo di legumi e vegetali per le persone vegetariane e vegane. Arricchito con alghe, semi di sesamo e ingredienti vari sono di solito conditi con la salsa di soia. Si tratta di un piatto molto versatile che si presta a moltissime varianti. Insomma, la classica pokè bowl può essere preparata seguendo i propri gusti personali e dando vita a un piatto fresco gustoso. Se, infatti, la base del pokè hawaiano è il pesce, sbizzarritevi con il salmone, i gamberetti, le verdure, la frutta esotica e l’immancabile avocado.